La Semana Santa a Siviglia 2011, un evento emozionante

Nella settimana a cavallo fra la Domenica delle Palme e la Pasqua che quest’anno cade fra il 17 e il 24 di aprile si svolge a Siviglia la Semana Santa, uno degli eventi – che siate credenti o meno – più emozionanti ed indimenticabili a cui potrete partecipare in giro per l’Europa.
Richiama ogni anno milioni di persone tra fedeli e turisti, ed è sicuramente assieme al Corpus Domini di Cuzco in Perù la maggiore festa della cristianità per affluenza.
Le processioni iniziano la domenica delle Palme e da quel momento ogni giorno diverse confraternite (hermadades) sfilano fino al momento culminante della Madrugà. Vi partecipano oltre 60 mila membri detti nazarenos, nazareni, di 57 confraternite ciascuna appartenente a una parrocchia.
Vestiti delle lunghe tuniche e resi irriconoscibili dai cappucci a punte che ne fanno delle figure affliggenti, partono dalla propria parrocchia verso la Cattedrale.
Trasportano immagini della Passione e della Vergine realizzate nel barocco locale e sfarzosamente decorate, su delle portantine (detti pasos, in tutto un centinaio) pesanti una tonnellata e rette da gruppi di trenta penitenti chiamati Costaleros.
Al passaggi dei pasos i fedeli rivolgono piropos (saluti) spontanei  e possono essere intonate le saetas, canti sulla Passione di Cristo che hanno origine nel flamenco e che possono essere tanto struggenti da far cadere in ginocchio.
La prima processione del Giovedì Santo è la sfilata di El Silencio, in cui i partecipanti sono tutti vestiti di nero e si muovono appunto senza far rumore. L’atmosfera è soprannaturale. Più tardi si svolgono quelle dedicate alle due statue “rivali” della Vergine Maria: la Esperanza de Triana e la Esperanza Macarena, la patrona di Siviglia e la più amata, che raggiunge la Cattedrale solo verso le 4.30. Questa notte è la Madrugà. Le confraternite sfilano tutta la notte avanti e indietro fino alla Cattedrale. L’ultima ritorno alla sua parrocchia intorno alle 14 del Venerdì Santo.
Ogni processione segue differenti percorsi ma tutte puntano alla Cattedrale. Il programma con l’orario delle processioni (che si svolgono anche in contemporanea) viene largamente diffuso e pubblicizzato.

http://www.semana-santa.org

~ di flamenquevive su 24 febbraio 2011.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: